Scopri come Siemens supporta il funzionamento, la manutenzione e la formazione nel settore energetico.

Il personale di Siemens presso la centrale energetica francese di Toul, l’ O&M Training Center e l’ Innovation Management mostrano come la realtà aumentata possa supportare i processi di lavoro, la manutenzione e la formazione nel settore energetico.

Grazie allo sviluppo di applicazioni in realtà aumentata Siemens Energy Services fornisce le giuste soluzioni di assistenza per turbine a gas, turbine a vapore o generatori per aumentare l’ efficienza, l’ affidabilità, la disponibilità e la flessibilità durante l’ intero ciclo di vita dei vostri impianti. Da modernizzazioni e aggiornamenti, servizi sul campo, monitoraggio e diagnostica, estensioni di vita ai servizi digitali, collaboriamo con voi per ottenere prestazioni ottimali e massimizzare il successo.

La Realtà Aumentata e l’industria 4.0

Siemens come altre grandi aziende (Aprilia, Generali Real Estate, Schindler) ha capito che le nuove tecnologie possono aiutare a migliorare e ottimizzare molti processi produttivi. Adattare e adottare il meglio delle tecnologie più recenti.

Molti produttori e imprese sono già entrati nell’ era dell’ industria 4.0:”fabbriche intelligenti” con sistemi ciberfisici, Internet delle cose, cloud computing, ecc. L’ implementazione della Realtà Aumentata nella produzione aiuterà anche le linee di produzione. Questa tecnologia, in abbinamento al Realtà Virtuale, è in crescita, da $5B nel 2016 a $29.5B nel 2019, secondo Statista.

Ci sono tre importanti sviluppi in ambito di Realtà Aumentata per l’ industria manifatturiera:
– Head-mounted displays – per l’ training e il lavoro in hands-free;
– Handheld displays –  applicazioni AR per fornire dati in tempo reale;
– Display spaziali – per proiettare oggetti virtuali nell’ ambiente e facilitare la progettazione di un prodotto.

Inoltre, c’ è un grande potenziale nell’ industria pesante per quanto riguarda lo Smart Helmet, che combina protezione e funzionalità. Nel 2016, il primo Smart Helmet è stato creato dalla società DAQRI. Al suo interno monta un  processore Intel, ha più telecamere ad alta risoluzione, a bassa risoluzione e infrarossi e dà l’ opportunità di lavoro in 4D, visione termica e supporto remoto. L’ utilità e i campi di utilizzo di questo dispositivo è pressoché infinita.

Design del prodotto

La Realtà aumentata può essere utilizzata nella progettazione di automobili o aerei, o qualsiasi altro prodotto, che ha un processo di progettazione molto complesso. La parola “design” non significa solo estetica. I modelli AR aiutano a valutare la funzionalità del design e possono essere utilizzati per ottimizzarlo. I principali vantaggi della Realtà Aumentata sono:

  • Migliore feedback. AR offre la possibilità di collegare gli oggetti progettati con i prodotti fisici. Fornisce dati sia visivi che digitali, che contribuiscono a migliorare il design stesso.
    Anteprima migliore. Prima dell’ era dell’ AR, i costruttori dovevano eseguire diverse tipologie di prototipi del prodotto. Ora, con l’ aiuto dell’ AR, ottengono un numero illimitato di prototipi riducendo i costi di mockup.
    Modelli dettagliati. I Modelli 3D in Realtà Aumentata danno la possibilità di vedere un look chiaro del prodotto senza sovrapporsi all’ interfaccia del software.

Assemblaggio

Permettetemi di dividere questa categoria in due parti essenziali: assemblaggio e formazione o, in altre parole, strumenti e persone.

Assemblaggio complesso. In una primo tempo, c’ erano solo i lavoratori, gli strumenti di manipolazione ed un unico ciclo di lavorazione su ogni singolo prodotto. Poi con Henry Ford e la linea produzione la velocità di assemblaggio e lavorazione del prodotto è notevolmente aumentato. Ora in molti casi è completamente automatico, però in alcune zone il personale umano è ancora insostituibile.

Applicazioni di realtà aumentata forniscono ai lavoratori la visualizzazione  delle parti e dei dettagli da assemblare, informazioni sugli strumenti necessari per ogni fase. Essi possono evidenziare i pezzi finiti e dare  istruzioni in 3D . Ciò che è ancora più importante, i dispositivi AR come gli Smart Glasses consentono di lavorare a mani libere.

Formazione

Ogni nuovo prodotto o miglioramento di un vecchio prodotto è accompagnato dalle istruzioni per il montaggio. Le applicazioni in Realtà Aumentata possono essere utilizzate sia per addestrare i nuovi lavoratori che per aiutare i dipendenti esperti a far fronte alle nuove istruzioni.

La formazione AR nella produzione aiuta:

  • Ridurre i tempi di preparazione dei nuovi lavoratori;
    Aumentare la qualità del lavoro a ogni dipendente grazie  a tutte le informazioni necessarie in mano;
    Prevenire i guasti.

La realtà aumentata nella produzione contribuisce a migliorare anche la qualità. Di tanto in tanto, il mercato deve far fronte ai prodotti restituiti, il che ovviamente comporta enormi perdite. La realtà aumentata del controllo di qualità in primo luogo riduce questi rischi. Può controllare ogni fase del processo di lavorazione.

Un buon esempio è quello di Porsche, che ha potenziato le fabbriche di Lipsia e Zuffenhausen e lo ha chiamato Porsche Production 4.0. Prima di chiunque altro, nel 2011 Airbus ha iniziato ad utilizzare lo strumento QA con AR – Smart Augmented Reality Tool (SART). Da allora, SART è stato installato su un centinaio di tablet e oltre 1.000 dipendenti lo utilizzano quotidianamente.

Manutenzione

Qualsiasi manutenzione è incentrata su velocità e precisione. Oltre a tutte queste fasi di produzione, la realtà aumentata nella produzione può aiutare la manutenzione delle strumentazioni. Ad esempio, Mitsubishi Electric ha creato la tecnologia AR di supporto alla manutenzione, che conferma l’ ordine di verifica sul display AR.